[TECNOLOGIE] Video didattici: Cosa serve per creare una video lezione?

Puoi seguirmi su Facebook

Oggi la didattica può servirsi di uno strumento molto potente per far apprendere i contenuti agli alunni… mi riferisco al VIDEOQuest’ultimo riesce a catturare l’attenzione, a motivare e a fissare meglio i concetti. Perché non usarlo?

COSA SERVE PER CREARE UNA VIDEO LEZIONE

Per prima cosa occorre conoscere gli strumenti sia software che hardware per realizzare un video didattico efficace. A tal proposito ho scritto un prezioso ebook che puoi ricevere in omaggio lasciando la tua email in fondo all’articolo.

I migliori programmi scaricabili gratuitamente online sono: Windows Movie Maker e Pinnacle Videospin, con essi puoi già ottenere un buon risultato utilizzando le transizioni, le tracce audio, le scritte testuali e le immagini.

I limiti principali sono dovuti al numero limitato di tracce e all’impossibilità di utilizzare la funzione “chroma key”; tra poco ti spiegherò che cosa permette di fare questa funzione.

A pagamento esistono invece dei programmi molto più evoluti come ad esempio: Power Director 11. Questo software si può acquistare online sul sito ufficiale. Grazie a Power Director 11 avremo la possibilità di sostituire tutto ciò che circonda il soggetto ripreso con uno sfondo diverso da quello reale, potremo ad esempio inserire ambientazioni storiche, oggetti che si muovono o si ingrandiscono (potremo inserire anche i tracciati di movimento, dunque gli oggetti si muoveranno nello spazio nel modo in cui noi vorremo). Un’altra idea può essere quella di utilizzare uno sfondo che richiami un’aula scolastica di tipo virtuale o reale.

Un esempio realizzato da me per l’attività: “La pergamena dei sette segreti“, svolta con l’obiettivo di promuovere comportamenti scolastici virtuosi.

Per inserire gli oggetti nel video, dovremo imparare a scontornare quest’ultimi (ritagliare gli oggetti da una foto o un’immagine) con programmi di grafica, il migliore in assoluto in questo campo è Adobe Photoshop, esiste però un’alternativa gratuita che si chiama Gimp.

Ora sai quali programmi utilizzare per creare la tua video lezione, scaricali sul tuo pc e inizia a prenderci confidenza, se riscontrerai dei problemi potrai sempre scrivere al mio indirizzo email: francesco.valeriani@me.com, sarò lieto di darti una mano 😉

A LIVELLO HARDWARE COSA OCCORRE PER CREARE VIDEO DIDATTICI?

Una telecamera digitale, in alternativa potremo utilizzare uno smartphone di ultima generazione o una buona macchina fotografica, anche quelle compatte andranno benissimo.

In più se ci vorremo spingere oltre ed utilizzare la funzione “chroma key”, dovremo creare una sorta di studio di registrazione costruito nel seguente modo: 4 luci bianche, 2 poste dietro al soggetto ripreso e altre 2 poste davanti ad esso, un telo verde, inizialmente ci si può arrangiare con delle lenzuola verdi che si trovano nei supermercati, altrimenti in internet si può facilmente reperire del materiale senz’altro migliore. Il telo sarà lo sfondo su cui riprendere, il soggetto dunque sarà ripreso avendo alle sue spalle solamente il telo e sarà illuminato nel modo descritto poc’anzi.

Presto scriverò articoli entrando nel cuore della video lezione, cercando di capire quali sono i suoi elementi costitutivi, nel frattempo puoi leggere come utilizzare i video didattici a scuola.

Commentiamo



Puoi seguirmi su Instagram