I campanelli d’allarme del mutismo selettivo

Come si riconosce il mutismo selettivo? Grazie all’ associazione A.I.MU.SE. onlus, si può parlare di mutismo selettivo. I criteri diagnostici per individuare un bambino selettivamente muto sono i seguenti: Il bambino non parla in determinati luoghi come la scuola o altre situazioni sociali, parla normalmente nelle situazioni in cui si trova a proprio agio come a casa. Alcuni bambini potrebbero …

[BES] Come approcciare dislessia e disgrafia + pratica abilitativa

Di che disturbo si tratta? I Disturbi specifici della lettura, scrittura, calcolo e comprensione costituiscono un disturbo di tipo qualitativo. Cosa significa? Significa che abbiamo a che fare con un disordine funzionale, non con un disturbo del linguaggio, ma con un disturbo neuromotorio.  Il risultato finale è che lo studente manifesterà delle difficoltà nell’esecuzione di alcuni tipi di azioni. Il …

[BES] Modello PEI e Modello PDP scelti per voi

Quale modello scegliere? Spesso noi insegnanti di sostegno, quando compiliamo il PEI, ci chiediamo se il modello che stiamo utilizzando sia adatto alle nostre esigenze ed aggiornato. Tale considerazione è più che lecita, pertanto ho deciso di scrivere questo post in cui consiglio l’adozione dei seguenti modelli di PEI e di PDP. Scarica il modello PEI Scarica il modello PDP …

[VIDEO LEZIONE] Attività + Progettazione: La pergamena dei sette segreti

LE FINALITA’ DELLA NOSTRA ATTIVITA’ L’attività ha tre obiettivi, migliorare: il livello di l’attenzione, il lavoro nel piccolo gruppo, i comportamenti socialmente ed ecologicamente virtuosi. COME RAGGIUNGEREMO I 3 OBIETTIVI? Per raggiungere il primo obiettivo mostreremo in classe un video costruito ad hoc. Al termine della visione gli alunni dovranno essere capaci di rispondere alle quindici domande di un questionario. Per migliorare il …

lettoscrittura

[DIDATTICA] Lettoscrittura: il passaggio dai suoni ai segni

LA LETTOSCRITTURA Nell’apprendimento della lettoscrittura avviene una transcodifica dal codice verbale a quello scritto e viceversa. Tale attività presenta all’inizio alcuni elementi specifici che vanno tenuti in considerazione in quanto per i bambini spesso costituiscono degli ostacoli da superare. LE PRIME DIFFICOLTA’ imparare a considerare le parole in singole unità di suono (il fonema) imparare a considerare il contesto fonemico …

[BES] Che cosa fare a scuola nei casi di iperattività?

Introduzione Per capire bene che cosa fare quando in classe è presente un bambino iperattivo vi racconto la storia di Carlo, tratta dal libro: “I BES – Come e cosa fare“, edito da Giunti Scuola. Chi è Carlo? Carlo è un bambino che frequenta la terza elementare con la seguente diagnosi: ADHD, iperattività e disattenzione. Carlo quando è a scuola, ovvero in un …

[BES] Calcolare con le mani: Costruiamo un calcolatore

Ti diverti a scuola? E i tuoi alunni? Nell’apprendimento è molto importante divertirsi, chi riesce a far scoccare la scintilla del piacere di apprendere nei propri alunni ha già vinto la sua missione educativa. Questo nella pratica si traduce nel ricercare delle attività che possano essere stimolanti, alternative e allo stesso tempo valide. Un buon modo per imparare a divertirsi a scuola …

[TECNOLOGIE] Training cognitivo: Attività ludiche per l’apprendimento

ATTIVITA’ LUDICHE PER L’APPRENDIMENTO Una delle cose che piace fare di più ai bambini è senza dubbio giocare. Alcune insegnanti credono che la scuola non sia un luogo in cui giocare, eppure esistono delle fantastiche attività ludiche adatte alla didattica. “Training Cognitivo” è un centro che si occupa di diagnosi e trattamenti per bambini ed adulti con difficoltà di apprendimento, linguaggio e …

[BES] Chi sono i bambini “gifted”?

Gli alunni con competenze intellettive nella norma o anche elevate, che – per specifici problemi – possono incontrare difficoltà a Scuola, devono essere  aiutati a realizzare pienamente le loro potenzialità (D.M. 27/12/2012, p.2) Chi sono? Si chiamano “Gifted” quei bambini che potremmo definire plusdotati, che hanno un altissimo potenziale cognitivo, che hanno dunque delle doti intellettive superiori alla norma. Come …